Le inserzioni sponsorizzate di Facebook sono uno degli strumenti più potenti della piattaforma social. Attraverso la profilazione specifica del target fatta di interessi, comportamenti, studi e tanto altro puoi raggiungere qualsiasi tipo di pubblico.

Prima di investire in pubblicità ti consiglio di fare un check della tua presenza digitale. Devi avere un sito web degno di questo nome che comunichi la tua unique selling proposition, che sia visibile sui dispositivi mobile, veloce, facile da navigare e con delle belle immagini ma soprattutto che porti conversioni.

Leggi anche: < 5 cose da fare prima di spendere soldi nel web marketing >

Una volta che hai la sicurezza di essere a posto, la prima cosa da fare è decidere il budget da destinare alle campagne pubblicitarie.

Come ti ho accennato in questo post su come promuovere un B&b su Facebook, la visibilità dei contenuti si è abbassata tantissimo negli ultimi anni e man mano che andremo avanti sarà sempre peggio. Quindi l’unico modo per raggiungere un pubblico più ampio è quello di creare delle inserzioni sponsorizzate.

Quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere con la presenza della tua struttura su Facebook. Punti alla disintermediazione dalle OTA? Vuoi incrementare le prenotazioni? Desideri un aumento del traffico verso il sito web? Stabilisci un budget minimo e distribuiscilo mensilmente tra le campagne che farai.

Ora vediamo quali sono gli step per creare un’inserzione sponsorizzata su Facebook.

1 – CREAZIONE ACCOUNT PUBBLICITARIO

Per fare pubblicità sulla piattaforma il requisito è avere un account pubblicitario. Per crearlo clicca sulla freccia accanto al punto interrogativo sulla barra principale. Dal menu a tendina clicca su “Crea inserzioni”. Il sistema ti rimanderà ad una schermata dove puoi inserire tutte le informazioni relative alla tua azienda e al metodo di pagamento (paypal, carta di credito, conto corrente). Fai molta attenzione al fuso orario e alla valuta.

account pubblicitario sponsorizzata facebook

 

2- SCEGLI L’OBIETTIVO DI MARKETING

Una volta creato l’account pubblicitario ti troverai nel pannello Gestione Inserzioni. Qui puoi creare, modificare e monitorare le tue campagne.

Il primo passo è scegliere l’obiettivo di marketing. Facebook te ne mette a disposizione 11. Sono presentati in ordine di utilizzo, da sinistra verso destra. Ovvero prima Facebook consiglia di creare campagne con obiettivo “Notorietà”, poi passare a “considerazione” e infine a “conversione”.

obiettivi inserzione sponsorizzata

Decidere il tuo obiettivo è fondamentale per avere risultati concreti perché Facebook mostrerà la tua inserzione a tutti coloro che sono più propensi ad eseguire quell’azione. Se ad esempio vuoi avere più visite sul sito web perchè hai creato un’offerta per San Valentino dovrai scegliere l’obiettivo “Traffico”.

Per accelerare i tempi ti consiglio di cliccare su “Passa alla creazione rapida”. Grazie a questa opzione puoi creare in pochi minuti la tua campagna pubblicitaria.

Per avere tutto in ordine inserisci prima il mese corrente, l’obiettivo, l’oggetto dell’inserzione e poi il target o il test. Copia e incolla tutto negli spazi del gruppo inserzioni e dell’inserzione e poi clicca su “Salva Bozza”.
Es. NOVEMBRE_traffico_offertasanvalentino_calabria

Dopo aver salvato la bozza vai su “Chiudi”, clicca sulla tab “Gruppi di inserzioni” e poi su “Modifica”. Ti ritroverai davanti questa schermata:

modifica gruppo inserzione sponsorizzata

3 – DECIDI BUDGET E PROGRAMMAZIONE

Una volta creata la campagna devi decidere quanto e come vuoi spendere i tuoi soldi da destinare all’inserzione sponsorizzata. Puoi scegliere tra budget giornaliero e budget totale. Io personalmente scelgo sempre il primo perché ho notato che Facebook nel secondo caso ha qualche difficoltà nella distribuzione dei soldi.

In questa sezione puoi anche decidere inizio e fine della tua campagna promozionale.

4 – SCEGLI IL PUBBLICO GIUSTO

Prima di creare un’inserzione sponsorizzata su Facebook devi sapere qual è il cliente tipo della tua struttura ricettiva. Di sicuro ne avrai più di uno. Magari i tuoi ospiti sono famiglie oppure clienti business oppure ancora coppie. Di tutte queste persone devi sapere la fascia d’età, interessi e tante altre informazioni.

Ora tu ti chiederai: “Ma come vengono costruiti i pubblici su Facebook?”. La piattaforma social analizza i dati del tuo profilo, le azioni che esegui e poi ricava una serie di informazioni utili per la costruzione delle campagne pubblicitarie. Ad esempio se clicchi su un link di Zalando e compri un paio di scarpe da corsa Nike, Facebook capisce che ti piacciono Zalando, il marchio Nike, che adori correre e che sei una persona propensa a convertire.

Se ad esempio clicchi su questo link www.facebook.com/ads/preferences trovi i dati che Facebook ha sul tuo profilo e in base ai quali ti mostra le inserzioni. Quindi comprendi benissimo quali siano le potenzialità della piattaforma pubblicitaria.

Su Facebook ci sono tre tipi di pubblici:

  • Pubblico salvato (core audience). È quello formato da tutte le persone che individui in base a caratteristiche socio-demografiche, interessi, comportamenti e location.
  • Pubblico Personalizzato (custom audience). In questa categoria rientrano tutti quegli utenti che già conoscono la tua struttura ricettiva. Sono ad esempio tutti coloro che hanno visitato il tuo sito web o sono iscritti alla newsletter.
  • Pubblico simile (lookalike audience). Sono pubblici creati a partire da determinate fonti: i fan della pagina, i visitatori del sito web etc.

Per continuare l’esempio di prima se stai promuovendo la tua offerta per San Valentino immagino che i destinatari siano le coppie. Quindi in questo caso puoi andare su “Sfoglia” e selezionare il campo “Relazione” per targettizzare il pubblico interessato.

Se hai installato il pixel di Facebook puoi anche far visualizzare l’inserzione sponsorizzata ai visitatori del sito web.

In questa sezione puoi anche aggiungere un tipo di connessione alla tua pagina, app o evento.

esempio pubblico inserzione sponsorizzata

5- STABILISCI IL POSIZIONAMENTO

I posizionamenti sono i diversi luoghi in cui viene mostrata l’inserzione. Puoi scegliere tra posizionamenti automatici o modifica posizionamenti. Io ti suggerisco di selezionare la seconda opzione e togliere la spunta da Audience Network, la rete di annunci che Facebook mostra sulle app e che a quanto pare non porta click utili.

A destra hai un’anteprima del numero di persone che puoi raggiungere con la tua inserzione e dei risultati stimati. Cerca sempre di mantenere questo numero al di sotto delle 500.000 persone.
Una volta che hai finito clicca su “Chiudi” e vai nella tab “Inserzioni”
e come prima vai su “Modifica”.

6 – SCEGLI FORMATO IMMAGINI E TESTI

Una volta che hai scelto chi è il target, quanto vuoi spendere e dove mostrare l’inserzione sponsorizzata su Facebook, devi pensare alla creatività dell’annuncio.

Se hai già pubblicato il post sulla tua pagina devi cliccare su “Post esistente”. Diversamente se devi creare un’inserzione ex novo Facebook ti dà una serie di consigli sia sui formati a disposizione che sui requisiti che deve avere ad esempio l’immagine. Alla tua destra puoi vedere l’anteprima di come sarà l’annuncio.

modifica inserzione sponsorizzata facebook

Quando hai finito clicca su “Chiudi” e poi su “Controlla e pubblica”.
Ora la tua inserzione sponsorizzata è pronta e una volta superata la fase di analisi è on line.