marketing agriturismo

Fare marketing per il tuo agriturismo e farlo conoscere ai potenziali clienti è la sfida quotidiana di ogni imprenditrice che come te ha scelto di dedicarsi all’ospitalità in un contesto naturale lontano dal caos delle metropoli.

Ma quali sono i migliori canali per pubblicizzarlo?

Strategie di marketing per il tuo agriturismo: i canali on line

1 –  Crea un sito web in ottica SEO

Il primo passo per aprirti al mondo e fare promozione per il tuo agriturismo è realizzare un sito web in ottica SEO per essere trovata su Google dai tuoi clienti ideali e incrementare le prenotazioni dirette nel medio/lungo periodo.

Lo sai che nella maggior parte dei casi è proprio il portale a farti perdere decine di prenotazioni perchè non è responsive o non ci sono call to action chiare che spingono il visitatore ad eseguire un’azione?

Per approfondire leggi questi post:

2- Manda regolarmente una newsletter

Quanti indirizzi e-mail hai accumulato nel corso degli anni? Tirali fuori dal cassetto, apri un account su MailerLite, inizia a creare liste differenziate in base al target ed invia almeno una volta al mese una newsletter ai tuoi clienti.

Fare email marketing ha tantissimi vantaggi: è uno strumento veloce e diretto, indipendente dall’algoritmo dei social, hai a disposizione dei dati statistici e la cosa più importante è che crei un rapporto più stretto con il tuo ospite e aumenti le prenotazioni dirette, favorendo la disintermediazione da Booking.

Una cosa molto interessante che puoi fare per acquisire nuovi contatti da coltivare nel tempo è creare una guida digitale sul territorio da regalare a chi si iscrive alla newsletter.

Prepara un file in Word e annota tutte le località più note nei dintorni della tua struttura, le attività che potrebbero fare gli ospiti e tutte le domande ricorrenti che ti fanno. Scrivi una breve descrizione per ogni punto e poi scatena la tua fantasia su Canva, una delle piattaforme grafiche più usate negli ultimi anni.

In alternativa si può creare una pagina sul sito web per rintracciare su Google i potenziali clienti che stanno cercando informazioni su cosa fare e vedere nella tua destinazione e poi fargli scaricare la guida in pdf.

Leggi anche:

3- Fai pubblicità su Google Ads

Gli annunci pubblicitari su Google ti permettono di farti trovare da chi sta cercando intenzionalmente il nome della tua struttura ricettiva sul motore di ricerca o un agriturismo nella tua destinazione. Nel primo caso, i costi, trattandosi di campagne di brand, sono molto bassi e puoi bypassare l’inserzione di Booking che non porta direttamente alla tua scheda ma ad una pagina dove ci sono tutti i tuoi competitor.

A differenza della SEO, le Ads su Google danno risultati nel brevissimo periodo e sono sicuramente più impegnative dal punto di vista economico. Ad ogni modo se hai budget ti consiglio di farle rientrare all’interno del tuo piano di marketing.

Ho approfondito questo e tanti altri strumenti nella mia guida al web marketing turistico: la trovi cliccando qui sotto

Guida gratuita al web marketing turistico

4 – Usa i social media

Facebook ed Instagram sono i luoghi virtuali dove le persone si raccontano e passano la maggior parte del loro tempo libero. Attraverso la condivisione delle foto possono conoscere la tua azienda, quindi perchè non approfittare di questi potenti strumenti per fare marketing per il tuo agriturismo?

Magari se non hai tempo scegli solo Facebook e cura con costanza e professionalità la pagina. Mi raccomando non abbandonarla neanche durante la bassa stagione: sarebbe come avere un negozio con una vetrina spoglia e sperare che qualcuno entri. Ma soprattutto non invitare gli amici a mettere il like alla pagina e non pubblicare solo contenuti promozionali.

Per approfondire leggi questi post:

Come fare promozione per il tuo agriturismo: i canali off line

1 – Partecipa alle fiere di settore

Le fiere dedicate al turismo In Italia sono tantissime: la BIT di Milano, il TTG di Rimini, la BTO di Firenze, la BTM di Lecce e Napoli e la BITESP di Venezia. Ma ce n’è una che è il punto di riferimento per tutti gli agriturismi italiani: è l’AGRIETOUR che si svolge ad Arezzo. È un’ottima occasione non solo per incontrare buyer nazionali ed internazionali ma anche per aggiornarsi su tecniche di coltivazione, cura e gestione dello spazio verde e potature.

2 – Organizza degli eventi per farti conoscere

Organizzare un evento presso il tuo agriturismo è il miglior modo non solo per far degustare i tuoi prodotti genuini ma anche per conoscere nuove persone e magari acquisire nuovi indirizzi e-mail. Sii creativa e prepara qualcosa di speciale, fuori dall’ordinario. Poi crea il tuo evento su Facebook e promuovilo con una campagna pubblicitaria  nel raggio di massimo 20-30 km. Sarà un grande successo!

Ci vediamo nel gruppo su Facebook?

Ti aspetto nel mio gruppo Facebook, uno spazio digitale dove formarti, chiedere consigli ed imparare ad usare tutti gli strumenti di web marketing per migliorare la visibilità del tuo agriturismo e aumentare le prenotazioni.

Vieni a farmi le tue domande e a conoscere gli altri del gruppo, ti aspetto!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.